Come può sostenerci un Privato

Diventare Socio

04 Privato - 1E’ la strada più diretta, semplice e meno costosa per sostenerci.

Associandoti ci permetterai di continuare a condurre la nostra strenua guerra quotidiana contro la distrofia muscolare e soprattutto contro tutte le sue gravi conseguenze. Inoltre il numero dei soci è un dato fondamentale perché è uno dei parametri sul quale le istituzioni pubbliche e private misurano l’importanza e l’attività di un’associazione.

Per tesserarsi alla Sezione torinese basta far pervenire la quota di iscrizione di 10 euro direttamente alla segreteria di via Cimabue n. 2, oppure utilizzare:

  • Il conto corrente postale n. 15613102 intestato a UILDM-Torino, via Cimabue n. 2, 10137 Torino
  • Il conto corrente postale intestato a U.I.L.D.M. Unione Italiana Lotta alla Distrofia Musc. Sez. Torino Onlus presso le Poste Italiane Iban: IT37G0760101000000015613102
  • Il conto corrente bancario intestato a UILDM-Torino, via Cimabue n. 2, 10137 Torino presso il Credito Valtellinese Iban: IT10H0521601034000000008960

N.B.: E’ indispensabile scrivere sempre la causale del versamento sul modulo utilizzato. Per i rinnovi del tesseramento non vanno utilizzati i moduli di conto corrente postale allegati alla rivista DM (il diritto a ricevere questo periodico rientra comunque nella quota versata alla Sezione).

Donazioni

Whieman asks for help. Isolated on whiteSemplice, efficace e senza alcun limite di cifra. E’ decisamente questa la formula migliore per scendere in campo al nostro fianco.

E’ possibile destinare il contributo desiderato alla UILDM-Torino onlus nei seguenti modi:

  • Versamento in contanti presso la nostra sede di via Cimabue n. 2 a Torino
  • Versamento con carta di credito
  • Versamento con assegno non trasferibile intestato a UILDM-Torino, via Cimabue n. 2, 10137 Torino
  • Versamento su conto corrente postale n. 15613102 intestato a U.I.L.D.M. Unione Italiana Lotta alla Distrofia Musc. Sez. Torino Onlus presso le Poste Italiane
    Iban: IT37G0760101000000015613102
  • Versamento tramite bonifico bancario intestato a UILDM-Torino, via Cimabue n. 2, 10137 Torino presso il Credito Valtellinese
    Iban: IT10H0521601034000000008960

Agevolazioni fiscali

E’ possibile scegliere se dedurre o detrarre l’importo delle donazioni erogate in favore della UILDM-Torino onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale). Per le “Persone Fisiche” esistono tre possibilità:

  1. In base al D.P.R. 917/86 si può scegliere di detrarre dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato, fino ad un massimo di 2.065,83 euro.
  2. Sempre in base al D.P.R. 917/86 si può scegliere di dedurre dal proprio reddito le donazioni per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato.
  3. In base al D.L. 35/2005 si possono dedurre dal proprio reddito le donazioni, in denaro e in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui.

E’ consigliabile rivolgersi al proprio consulente di fiducia per scegliere la formula più adatta alle proprie esigenze.

N.B.: Le detrazioni sono le somme che, calcolate le imposte da pagare, si possono sottrarre da queste ultime. Invece le deduzioni sono le somme che si possono sottrarre dal reddito su cui poi si calcolano le imposte. Inoltre è necessario conservare la ricevuta del versamento per poter usufruire, nella dichiarazione dei redditi, di queste agevolazioni fiscali.

5 x mille Irpef

04 Privato - 3Basta una semplice firma per appoggiare la nostra preziosa opera sul territorio.

La legge Finanziaria prevede un meccanismo attraverso il quale viene offerta ai contribuenti la possibilità di dare un apporto alla ricerca e al volontariato, riservando a questi settori il 5 per mille dell’Irpef (beninteso le destinazioni del 5 per mille e dell’8 per mille non sono in alcun modo alternative fra loro). Di conseguenza, compilando la dichiarazione dei redditi, si potrà destinare alla Sezione Uildm di Torino questa parte delle imposte che comunque si deve versare all’Erario.

Perciò sarà sufficiente annotare nell’apposita casella del Modello 730 o CUD o Unico l’indicazione del nostro Codice fiscale: 80093930016.

Contiamo dunque sulla volontà di destinarci il 5 per mille dell’Irpef, ma anche sulla preziosa collaborazione di tutti nel voler pubblicizzare tale opportunità a parenti, amici e conoscenti. Per ulteriori informazioni vogliate prendere contatto con la Sezione.

Futuri sposi

04 Privato - 4Esiste una valida alternativa alle bomboniere da regalare agli invitati dei ricevimenti nuziali. E’ possibile infatti donare il costo di questi oggetti alla UILDM torinese e ricevere in cambio biglietti di ringraziamento personalizzati, oggetti, lettere e dépliant da distribuire. Già molte coppie hanno felicemente adottato questa soluzione perché è la maniera giusta per sostenere la nostra associazione lanciando nel contempo un simpatico messaggio di sensibilità e di solidarietà.

Chi fosse interessato ci venga a trovare per tempo e scelga, nella massima libertà, la forma che ritiene più adatta e la conseguente cifra da devolverci.

Lasciti testamentari

04 Privato - 5L’unica eredità che noi potremo lasciare è la grande passione con la quale lottiamo quotidianamente contro il nostro terribile nemico: le malattie neuromuscolari. Tu, invece, no. Tu, beninteso fra molti anni sereni e felici, potrai lasciare “questa” vita seppur non abbandonando tutto e tutti. Magari anche chi non conosci direttamente come noi miodistrofici. Perciò, oltre a pensare ai tuoi cari, decidi di restare anche insieme a noi con un gesto che varrà per sempre: il tuo lascito testamentario. Se solo vorrai, potrai così proseguire a vivere ancora per molto nei nostri sogni, nei nostri desideri e negli sforzi quotidiani che compiamo per sconfiggere la distrofia muscolare. Un lascito testamentario, oggi, ci autorizzerà a continuare a sperare. Grazie.

Chiunque, purché maggiorenne, può effettuare un lascito a favore della Sezione Uildm di Torino.
Un lascito può consistere in una somma di denaro, una rendita, un immobile o in un oggetto di valore.
Com’è ovvio i lasciti verranno utilizzati esclusivamente per sostenere le nostre attività benefiche.
L’entità di un lascito non è rilevante: piccolo o grande che sia, sarà comunque importante per costruire un futuro migliore per le persone ammalate di distrofia muscolare.

Regalare un po’ del proprio tempo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA“Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per la comunità di appartenenza o per l’umanità intera. Egli opera in modo libero e gratuito promuovendo risposte creative ed efficaci ai bisogni dei destinatari della propria azione o contribuendo alla realizzazione dei beni comuni” (“Carta dei valori del volontariato”, 1° Articolo).

A ciò non vi è niente da aggiungere se non che, evidentemente, le sole risorse economiche non bastano a mantenere attiva un’associazione del nostro livello.

Di conseguenza prendi accordi con noi e, a seconda delle tue disponibilità e delle tue capacità, entra a far parte del nostro speciale esercito, armato soltanto di solidarietà, sensibilità e desiderio di aiutare il prossimo più svantaggiato!

Giornata Nazionale UILDM

04 Privato - 7Ogni anno, in primavera, la UILDM organizza in tutta Italia la sua Giornata Nazionale con banchetti e punti informativi nelle piazze, nei centri commerciali, nel corso di altri eventi eccetera. Ogni edizione della Giornata Nazionale, che è sempre stata sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, è dedicata a temi diversi: dall’inclusione scolastica degli studenti disabili a sport e disabilità, dalla nascita del Centro clinico Nemo Sud alla lotta contro le barriere architettoniche e culturali.

Oltre che partecipare direttamente alla campagna primaverile, è possibile contribuire a questa iniziativa anche durante il corso restante dell’anno, telefonando ad esempio in sede e acquistando a poco prezzo i gadget-simbolo adottati volta per volta.

Iniziative varie

04 Privato - 8Nel corso dell’anno la UILDM di Torino allestisce numerose iniziative di varia natura. Un altro modo di sostenere la nostra associazione potrebbe essere proprio quello di prendere parte attiva a uno di questi eventi. Partecipare direttamente, presidiare un punto informativo, organizzare, occuparsi della logistica, pubblicizzare l’iniziativa eccetera, sono i tanti modi grazie ai quali ci sarete d’aiuto. Le opzioni non mancano, ci sarà solo da scegliere, ad esempio, fra: trasmissioni radiotelevisive, incontri a tema, conferenze interassociative, convegni medici, riunioni con gli enti privati e pubblici, manifestazioni sportive e di diverso altro genere, presentazione di pubblicazioni, eventi benefici, serate danzanti, concerti e spettacoli vari, trasporti e accompagnamenti dei soci miodistrofici con i mezzi attrezzati della Sezione, gestione degli sportelli informativi medico-legali, corsi di rianimazione cardio-polmonare, escursioni culturali e ricreative, vacanze estive accessibili e festa pre-natalizia sociale.

Tutte queste iniziative, oltre ad essere occasione di interesse, divertimento e relax, rappresentano un’importante opportunità per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche delle malattie neuromuscolari. Inoltre costituiscono anche un modo utile per reperire nuovi fondi da impiegare per il prosieguo delle attività associative e della ricerca scientifica.

Contattaci in sede per diventare anche tu un protagonista e, magari, per farci conoscere le tue proposte in merito.